LA DIETA DELLO SPORTIVO: INTERVISTA AL CAMPIONE DI MUAY THAI ERIK CUNIAL

Ha solo 20 anni ma nel suo curriculum può già vantare una medaglia d’oro ai Mondiali 2012 in Russia, una d’argento all’europeo 2013 in Portogallo e un altro argento conquistato all’europeo IFMA in Polonia.

Stiamo parlando di Erik Cunial, giovane promessa della Muay Thai, antichissima disciplina e sport nazionale della Thailandia. Considerata dagli europei come uno sport da combattimento, la Muay Thai è in realtà una delle più difficili arti da imparare e una delle più dure discipline da praticare. Uno sport completo che richiede energia, forza, concentrazione e calma. Un’arte marziale volta essenzialmente all’autodifesa personale con alle spalle quasi 2000 anni di storia e un bagaglio culturale immenso. Parola d’ordine: rispetto. Per le regole, il Maestro, gli avversari, i compagni di quadra ma soprattutto per sé stessi.

Il segreto del successo? Passione, disciplina e tanto allenamento.

Un allenamento che inizia a tavola, nella scelta di un’alimentazione varia ed equilibrata in grado di garantire un apporto adeguato di tutti i nutrienti indispensabili. Fondamentali non solo per avere una forma fisica ottimale, ma anche per avere l’energia necessaria per affrontare un’attività fisica intensa e il successivo recupero muscolare. L’alimentazione dello sportivo può migliorare le prestazioni in palestra o vanificare del tutto gli sforzi fatti.

 E i carboidrati? Sono fondamentali in una alimentazione equilibrata, fonte principale di energia per l’organismo. Sono irrinunciabili per chi pratica attività fisica ha bisogno di carburante per i propri muscoli sottoposti a stress e fatica. Quanto più intenso è l’esercizio, maggiore è il contributo dei carboidrati. Anche ad indice glicemico elevato, i carboidrati sono indispensabili per reintegrare il prima possibile le riserve di glicogeno muscolare ormai esaurite dopo lo sforzo fisico.

Se è vero che “siamo ciò che mangiamo”, nell’arte della Muay Thai – e di tutti gli sport in generale – questo motto diventa un vero e proprio stile di vita. Come nel caso di Erik Cunial, che ci racconta la sua dieta in questo breve video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + diciassette =