LA GRANDE AVVENTURA DEL GRANO MARCO AURELIO

La scelta di una varietà di grani locali e a basso costo ambientale è da sempre ciò che muove e alimenta la nostra passione per le cose buone e naturali. Per la produzione delle nostre linee di pasta – dall’etichetta gialla alla pasta grano duro integrale, dalla pasta al farro monococco a quella con grano Senatore Cappelli – viene da sempre utilizzato un grano 100% italiano: questo ci porta ad abbattere i costi ambientali e ad ottenere un prodotto ecosostenibile adatto a tutti.

Ad affiancarsi alla varietà di grani scelti per la pasta leggera sull’ambiente, vi è ora anche il grano Marco Aurelio.

Tra gli imperatori romani Marco Aurelio è stato certamente uno dei più grandi, del quale ancora oggi si racconta con profonda ammirazione. Probabilmente è questa la ragione per cui il grano duro che porta lo stesso nome eccelle da diversi anni nelle classifiche che elabora la Società Italiana Sementi, testando i migliori grani italiani per resa, qualità della granella e del glutine.

Sono le grandi prestazioni di questa qualità di grano che hanno prodotto l’interesse della famiglia Sgambaro che ora, di fronte all’ennesimo exploit che SIS garantisce, introduce nel mercato la pasta etichetta gialla Marco Aurelio, prodotta interamente col grano che porta lo stesso nome.

È proprio la fama dell’imperatore romano l’ulteriore garanzia della strada che il pastificio ha intrapreso molto tempo fa: l’italianità certificata al 100% – sinonimo di assoluta tracciabilità – la qualità della lavorazione e della trafilatura, assicurano una pasta di livello eccellente.

D’altro canto, come accade nella storia reale, Marco Aurelio è il culmine di una successione di imperatori che incutono ammirazione: Traiano, Adriano e Antonino Pio. Nello stesso modo, nel grande mondo pastaio, Marco Aurelio sta al culmine di un lungo cammino tracciato dalle performance di grandi e unici grani italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + 15 =