LA PASTA DI DOMANI: SENATORE CAPPELLI

La nuova frontiera della pasta è sempre più legata al benessere, a uno stile di vita più sano, ma senza dimenticare l’esigenza fondamentale del mangiare bene e di un impatto ambientale sempre più vicino allo zero. La logica conseguenza di tutto ciò è la maggiore considerazione di storici grani nazionali che le nuove colture non biologiche hanno progressivamente accantonato.

Il grano duro Senatore Cappelli è forse il migliore esempio di grano storico per integrità nutrizionale e sapore pregiato. È il genetista Nazareno Strampelli il creatore di quel grano rivoluzionario che grazie alla resa e alla resistenza, occupò più del 60% della superficie italiana coltivata a grano e pose fine all’esigenza di importare grani esteri.

Senatore Cappelli

La curiosa denominazione è un riconoscimento di Strampelli al marchese Raffaele Cappelli che gli consentì di utilizzare a fine sperimentale un podere della Puglia Settentrionale nel quale impiantare le nuove sementi.

Quando nel 1923 il genetista selezionò la varietà definitiva del nuovo e rivoluzionario grano, Cappelli era diventato senatore del Regno d’Italia, perciò venne introdotto nel mercato col nome di Senatore Cappelli.

Sgambaro, insieme alla SIS – la Società Italiana Sementi – ha scelto di valorizzare i grani storici, ripercorrendo l’esperienza di Strampelli per dare ai consumatori la garanzia di una assoluta qualità. Scegliere un prodotto come la pasta Senatore Cappelli significa infatti intraprendere una strada sicura verso il nostro benessere e per un domani che rispetta la natura.

La linea “Senatore Cappelli” comprende i seguenti formati:

  • Fusilli n.93
  • Mezze Penne n.95
  • Spaghetti n.5

Desiderate scoprire tutta la bontà della natura? Cliccate qui per trovare la nostra nuova pasta Bio nei supermercati più vicini a casa vostra!

mappa_del_bio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 − 5 =