Master di Ca’ Foscari: si parla di cultura e territorio

Ci sarà anche Pierantonio Sgambaro alla tavola rotonda del 10 dicembre 2014 organizzata dall’Università veneziana, a conclusione del “Master in Cultura del cibo e del vino”.

0master_di_ca_foscari_si_parla_di_cultura_e

Il tema è “Cultura e territorio: leve competitive per l’agroalimentare italiano”: tra gli imprenditori coinvolti ci sono anche Massimo Tuzzi della Casa Vinicola Zonin, Flavio Innocenti del Consorzio Tutela Formaggio Asiago, Enzo Gambin dell’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli.

A conclusione della conferenza, avverrà anche la consegna dei diplomi ai giovani corsisti: “Siamo lieti di poter raccontare la nostra esperienza alle nuove generazioni”, afferma Pierantonio Sgambaro, “perché saranno loro a vedere i risultati di quel che stiamo seminando. E a trovare nuove soluzioni per la valorizzazione del nostro territorio”.

Giunto alla fine dell’anno accademico, il Master nasce in un territorio dove convivono diverse eccellenze enogastronomiche ed è possibile creare un contatto diretto degli studenti con la realtà produttiva ed economica. L’obiettivo è fornire ai corsisti conoscenze o competenze nel settore agroalimentare ed enogastronomico in un’ottica di promozione dei prodotti. Un’opportunità concreta per facilitare l’inserimento lavorativo dei giovani in un comparto strategico per il Veneto e per il Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici − undici =