Premiati i video vincitori del progetto “Colori Carta & Cartoni”

Il 30 maggio, a Cortina D’Ampezzo, sono stati proiettati i tre corti pensati dagli alunni delle scuole venete.

Le idee delle scuole sui temi della sostenibilità ambientale diventano cartoon: il30 maggio, durante il Festival internazionale “Ciak Junior”, sono stati premiati e proiettati i tre cartoni animati realizzati nell’ambito del progetto “Colori Carta & Cartoni”, promosso e ideato da Gruppo Alcuni in collaborazione con Unesco Venice Office e sostenuto da Sgambaro. A consegnare i premi alle classi che hanno partecipato alla realizzazione dei cartoon è stata la giovane Petra Sgambaro.

L’iniziativa ha coinvolto gli studenti delle scuole primarie e secondarie di tutto il Veneto, che con il supporto degli insegnanti, i bambini e i ragazzi dai 6 ai 14 anni sono stati invitati a ideare un breve racconto per un cartone animato della durata di un minuto con protagonisti sei simpatici personaggi della serie “Cuccioli”.

Nei cartoni animati, realizzati da esperti animatori sulla base delle storyboard degli studenti, i personaggi dei “Cuccioli” affrontano i temi della sostenibilità ambientale e fanno di tutto per alleggerire la loro impronta ecologica.

Il primo storyboard trasformato in un video è “Evviva il nostro mondo” della Classe IE – Scuola Media “Vivaldi” – Dosson di Casier (TV). Il pianeta Terra informa di essere ammalato e lancia un disperato grido di aiuto. Da Ecoplanet arrivano i Cuccioli che, dopo aver misurato con una speciale bilancia l’impronta ecologica dell’uomo sul pianeta, decidono di risolvere il problema.

Il secondo storyboard è “Senzanome alla riscossa” della Classe IVB – scuola elementare “Italo Calvino” – Spresiano (TV). Un piede enorme – carico di tutte le cattive abitudini dell’uomo – minaccia la terra, ma il pulcino Senzanome ha deciso di salvare il pianeta cercando e mettendo in luce le buone azioni dell’uomo.

Il terzo storyboard selezionato è “Piccole azioni, grandi soddisfazioni” della Classe III – scuola media “On. A. Dazzi” – Farra d’Alpago (BL). Un servizio al telegiornale informa che l’impronta ecologica è in aumento e il nostro pianeta si sta consumando. I Cuccioli decidono di fare qualcosa! I sei simpatici personaggi iniziano a correggere le loro abitudini quotidiane.

Una bella soddisfazione per Sgambaro, che rafforza la collaborazione con Gruppo Alcuni dopo la creazione della Pasta dei Cuccioli!

L’impegno di Sgambaro per diffondere il tema dell’impronta ecologica rientra in progetto più ampio che l’azienda sta portando avanti insieme al Ministero per l’Ambiente: il “Programma nazionale per la valutazione dell’impronta ambientale”. Se volete saperne di più su questa iniziativa, potete sfogliare  il documento in versione integrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 − nove =